mercoledì 16 aprile 2008

DOVE SONO FINITI?

Da queste elezioni ci sembra importante sottolineare un dato, la scomparsa dal parlamento dei comunisti e dei socialisti .
Viene spontaneo chiedersi….che fine ha fatto quel glorioso movimento operaio che attraverso le lotte ha contribuito ad affermare tanti diritti? Come è possibile che nel giro di due anni la sinistra “radicale” sia passata dall’11% ad appena il 3%? Chi rappresenterà e/o difenderà i più deboli? Possibile che questi voti siano andati tutti alla Lega (partito di idee razziste)?
Per quanto ci riguarda penso che una democrazia che non da spazio o non rappresenta lo scenario politico reale, sia malata!!!!!
Cosa ne pensate????

1 commento:

Il geometra ha detto...

E' brutto dirlo ma è così!
Dai una poltrona ad una persona di sani principi (comunista, socialista o di qualsiasi altro partito), mettila nel calderone della politica, risultato: farà sempre prima i suoi interessi e del partito e poi quelli di chi gliel'ha data.
Che tristezza, nanno!
Il geometra